Padova Zandomeneghi - AMICI DELLA BIBLIOTECA - ARTE

Vai ai contenuti

Menu principale:

Padova Zandomeneghi

Mostre > 2017
"L'IMPRESSIONISMO DI ZANDOMENEGHI"
PADOVA Palazzo Zabarella

La mostra ricostruisce la vicenda artistica di un protagonista di una stagione straordinaria della pittura italiana dell’Ottocento, a cento anni dalla sua scomparsa.  
Pittore della vita moderna, Federico Zandomeneghi (Venezia 1841 – Parigi 1917) è stato sulla scintillante scena parigina tra 800 e 900 il cantore della donna emancipata, rappresentata nei vari momenti della quotidianità, dal rito della toilette alla passeggiate al Bois, dalla lettura alle serate mondane a teatro. L’esposizione presenterà cento opere tra dipinti a olio e pastelli, che ripercorrono, fin dai suoi esordi, la straordinaria carriera di Zandomeneghi, testimone e attore principale del passaggio da un naturalismo impegnato, con quadri di denuncia sociale, a una pittura che ha saputo interpretare in maniera molto personale le novità dell’Impressionismo.

Al mattino visita guidata al Castello del Catajo.
Un monumentale edificio ricco di storia, fascino e leggende costruito a partire dal XVI secolo da Pio Enea I degli Obizzi presso Battaglia Terme (Padova); il Catajo è una dimora unica nel suo genere che nel tempo è stata villa principesca e alloggio militare, cenacolo letterario e reggia imperiale. Il Castello del Catajo nacque per celebrare i fasti degli Obizzi, ampliato dalla stessa famiglia nel ‘600 e ‘700 venne in seguito trasformato in reggia ducale dalla famiglia Asburgo-Este di Modena e infine eletto residenza di villeggiatura imperiale degli Asburgo imperatori d’Austria. Già dal XVI secolo era divenuto sede di una delle più importanti raccolte collezionistiche d’Europa.

L'Associazione organizza questa trasferta culturale per Sabato 28 Gennaio 2017

Prenotazioni: SABATO 10 Dicembre 2016 dalle ore 16.00 alle ore 18.00
                       presso la Biblioteca civica di Abbiategrasso
Informazioni:
Biblioteca Civica "Romeo Brambilla" tel. 02/94692454
Amici della Biblioteca Segreteria 346/5930429 - Organizzazione 349/7759008




Torna ai contenuti | Torna al menu