Milano dagli Asburgo a Napoleone - AMICI DELLA BIBLIOTECA - ARTE

Vai ai contenuti

Menu principale:

Milano dagli Asburgo a Napoleone

Milano nella storia e nell'arte > 2012
Milano dagli Asburgo a Napoleone
(dal sec. XVIII agli inizi del sec. XIX)
Villa Belgioso (Museo dell’ Ottocento) - Teatro alla Scala (Museo) - Esterno di S. Fedele

L’ illuminata amministrazione degli Asburgo, succeduta al potere spagnolo, favorì la rinascita di Milano, accompagnata da nuove istituzioni culturali e interventi architettonici, che conferirono un nuovo volto alla città. Ne è uno splendido esempio il Teatro alla Scala, tra i più celebri teatri lirici del mondo, eretto in semplici forme neoclassiche dal Piermarini. Nel centro di Milano e intorno vengono edificati o ristrutturati nuovi palazzi, tra cui Palazzo Reale, Palazzo Belgioioso, Palazzo Marino, Palazzo Serbelloni, Palazzo Dugnani, Palazzo Clerici, nella cui galleria il Tiepolo affresca il celeberrimo Carro del sole.Una delle migliori creazioni del neoclassicismo milanese è la Villa Belgioso o Reale, divenuta residenza di Napoleone e di Radetzky, ora sede del Museo dell’ Ottocento. La facciata più importante è quella posteriore, che fa da fondale al giardino, primo esempio di giardino all’inglese realizzato in città.Il periodo napoleonico è caratterizzato da ambiziosi progetti urbanistici e dalla realizzazione di monumenti celebrativi, tra cui l’Arco del Sempione.Va ricordata la creazione dell’ Accademia di Brera e dell’ annessa Pinacoteca..

La visita guidata si terrà
SABATO 31 marzo 2012




....
Prenotazioni:
durante la serata di presentazione il giorno 6 marzo 2012 presso la biblioteca civica di Abbiategrasso
Per quanti non potessero prenotarsi in questa data è prevista un’ulteriore possibilità di prenotazione per Sabato 10 marzo dalle ore 16:00 alle ore 18:00
Informazioni:
Biblioteca Civica "Romeo Brambilla" tel. 02/94692454  
Amici della Biblioteca Segreteria 346/5930429 - Organizzazione 349/7759008
Torna ai contenuti | Torna al menu