Milano tra '800 e '900 - AMICI DELLA BIBLIOTECA - ARTE

Vai ai contenuti

Menu principale:

Milano tra '800 e '900

Milano nella storia e nell'arte > 2012
Milano tra Ottocento e Novecento
(dal sec. XVIII agli inizi del sec. XIX)
Cimitero Monumentale - Gallerie d'Italia

Con il ritorno degli Austriaci, fra il 1815 e il 1859, la città diventa centro della cultura nazional-romantica. Nell’ architettura vi è continuità tra l’età napoleonica e quella austriaca: vengono realizzate nuove porte e la chiesa neoclassica di S. Carlo al Corso, concepita a pianta circolare come un Pantheon. L’ annessione della Lombardia al Regno d’italia nel 1859 segna l’inizio per Milano di un rapido sviluppo urbanistico che renderà irriconoscibile la città nel giro di pochi decenni. Tra il 1862 e il 1878 viene realizzata la Galleria Vittorio Emanuele ad opera dell’ architetto Mengoni; negli anni 1883-1891 lo scultore Giuseppe Grandi costruisce il monumento alle Cinque Giornate nella piazza omonima. Nel 1866 viene inaugurato il Cimitero Monumentale. Nei primo quindicennio del ‘900 si afferma nell’ architettura lo stile Liberty, di cui si riscontra l’influenza nella facciata della nuova Stazione Centrale. Nel 1939 viene iniziato l’Arengario, ora sede del Museo del Novecento. Simboli delle nuove prospettive dell’ architettura milanese del secondo ‘900 sono la Torre Velasca e il Grattacielo Pirelli.

La visita guidata si terrà nel mese di
SABATO 22 settembre 2012




....
Prenotazioni:
durante la serata di presentazione il giorno 14 giugno 2012 presso la biblioteca civica di Abbiategrasso
Per quanti non potessero prenotarsi in questa data è prevista un’ulteriore possibilità di prenotazione per Sabato 16 giugno dalle ore 16:00 alle ore 18:00
Informazioni:
Biblioteca Civica "Romeo Brambilla" tel. 02/94692454  
Amici della Biblioteca Segreteria 346/5930429 - Organizzazione 349/7759008
Torna ai contenuti | Torna al menu